Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l'esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online. Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Doposcuola DSA e BES

Il progetto “Doposcuola DSA e BES” ha come scopo il supporto dei ragazzi, con Disturbi Specifici di Apprendimento o Bisogni Educativi Speciali, di età compresa tra i 6-14 anni, in un percorso verso l’autonomia nello studio, nell’acquisizione di competenze e incremento dell’autostima.

Gli obiettivi finalizzati al raggiungimento di tale scopo comprendono il sostegno ai genitori e la promozione di un’apertura al dialogo con gli insegnanti del bambino.

 

Il progetto si articola con le seguenti modalità:

- Sostegno e recupero del percorso scolastico nei bambini con un DSA diagnosticato tramite l’utilizzo degli strumenti compensativi, secondo quanto regolamentato dalla legge 170/2010.

- Sostegno e recupero del percorso scolastico nei bambini con BES.

- Ascolto e sostegno psicologico ai bambini con diagnosi DSA o bambini BES, al fine di individuare le difficoltà inerenti al personale percorso scolastico, ai rapporti con il corpo docenti, con i genitori e con i pari.

- Sostegno psicologico ai genitori dei bambini con DSA o BES, volto non solo a dare maggiori informazioni e delucidazioni sulle difficoltà riscontrate nei propri figli, ma anche al semplice ascolto dei dubbi e delle incertezze espresse dalla famiglia.

- Ponte di raccordo fra genitori e insegnanti per incentivare un dialogo costante e costruttivo scuola/famiglia e coordinare il lavoro svolto durante le ore di doposcuola con ciò che viene eseguito in classe.

Il Doposcuola verrà svolto in locali di proprietà, adeguatamente arredaticon tavoli, sedie, attrezzature e materiali vari di normale uso scolastico; verrà articolato durante tutti i pomeriggi feriali, con orari prestabiliti (15,00-20,00) e con la flessibilità in entrata ed in uscita di 15 minuti così da poter rispondere il più possibile alle esigenze lavorative della famiglia.

È previsto un colloquio preliminare con i genitori finalizzato a raccogliere tutte le informazioni sull’andamento scolastico e sui rapporti bambino/famiglia, bambino/corpo docenti, bambino/compagni, famiglia/corpo docenti.

Durante il colloquio, previo assenso dei genitori, potrà essere esaminata tutta la documentazione inerente al disturbo dell’apprendimento.

Il numero dei giorni di frequenza settimanale del bambino sarà concordato con i genitori, tenendo presente le necessità del figlio. Durante l’orario è possibile seguire un massimo di 5/6 bambini l’ora; oltre a controllare il lavoro svolto a scuola, verrà visionato il diario per eseguire i compiti giornalieri, con l’ausilio degli strumenti compensativi necessari ad ogni tipologia di disturbo. Se il bambino non conosce ancora gli strumenti compensativi e la loro modalità di utilizzo, saranno tenute delle lezioni integrative apposite.

Le attività non si concentreranno solo sul mero svolgimento del compito assegnato, ma anche sull’eventuale recupero di parti di programma scolastico. Le modalità didattiche saranno il più possibile adattate alle singole esigenze di apprendimento, con particolare attenzione all’emotività del singolo bambino, stimolando l’apertura di un dialogo con l’operatore, così da poter creare un’alleanza per affrontare insieme eventuali difficoltà sociali e familiari derivanti dalla sua situazione.

Particolare importanza sarà data all’apprendimento e al miglioramento delle abilità scolastiche attraverso percorsi ludico-educativi effettuati con tecniche alternative di insegnamento che permetteranno al bambino di imparare giocando.

Sono previsti incontri individuali a cadenza mensile con i genitori per informarli sul percorso del proprio figlio all’interno della struttura, e per raccogliere dubbi, incertezze e paure che possono caratterizzare le famiglie con un bambino DSA o BES. In caso di specifica necessità alcuni incontri potranno essere svolti con la collaborazione con uno psicologo psicoterapeuta, a seconda delle singole necessità o richieste.

È prevista, qualora se ne manifesti la necessità, l'opportunità del genitore di essere accompagnato dal tutor del proprio figlio ai colloqui individuali con i docenti, al fine di una maggiore apertura al dialogo scuola/famiglia e di una migliore comprensione del percorso scolastico del bambino con DSA o BES.

Tutte le attività saranno dirette e presiedute dal tutor del proprio figlio con formazione specifica in DSA o BES.

Il centro potrà accompagnare i bambini e le loro famiglie per il periodo scolastico, e a richiesta durante le vacanze estive, natalizie e pasquali.

Il progetto “Doposcuola DSA” è organizzato e gestito dalla dott.ssa Giulia Masotti che può essere contattata per informazioni ed eventuali primi appuntamenti al numero telefonico 347 4070632 oppure via email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Dott. Manuele Matera
Psicologo Psicoterapeuta
Tel. 347 7594948
manuele.matera@gmail.com


Dott.ssa Chiara Giustini
Psicologa Psicoterapeuta
Tel. 329 7237166
chiara.giustini@gmail.com

Chiedi agli esperti

Psicologicamente instabile

Buongiorno dottore, vorrei chiederle un aiuto.
Sono una ragazza di 19 anni che cerca di vivere una vita serena e felice e compiere il proprio percorso di studi in modo efficace e serenamente.
Purtroppo quest'utopia è lontana dalla mia situazione attuale; le spiego meglio:
Durante le mie giornate mi sento del tutto demotivata, non riesco a compiere nulla in modo efficace e vorrei rimanere solamente stesa sul mio letto e aspettare che la giornata scorri velocemente. Mi sento sempre triste e piango spesso. Mi sento semplicemente un problema per tutti e credo che la cosa migliore sarebbe che non esistessi (nonostante ciò la mia voglia di cambiare persiste). Sento di non essere all'altezza di nulla, nemmeno di studiare e ho perennemente il pensiero che il mio percorso accademico sfoci nei pressi di un profondo burrone. Non so come rendere la mia vita serena e piena di attività produttive che stimolino la mia voglia di fare, distruggendo i miei pensieri negativi. Attualmente penso solo di essere un errore e nient'altro. Penso di non riuscire a ottenere buoni risultati in nulla e alla fine va a finire così. Sono solamente demoralizzata e incapace di dare una svolta alla mia vita. La prego di aiutarmi.
Cordiali saluti.

Leggi tutto...

Free Joomla! template by L.THEME