Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l'esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online. Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Il sale fa ingrassare?

Buongiorno,
volevo chiederle se il sale provoca aumento di peso, in quanto ieri ho mangiato una minestra abbastanza salata e oggi peso un chilo in più. Come mai?

 

Risponde la dott.ssa Elisa Papini:


Buonasera,
non è corretto dire che il sale faccia ingrassare perchè non determina un aumento diretto della massa grassa, il sale in eccesso si accumula nell'organismo e lega le molecole d'acqua provocando ritenzione.

Chi mangia salato o assume alimenti ricchi di sodio, più che ingrassare accumula liquidi perchè ad aumentare non è il grasso ma l'acqua totale presente nell'organismo.

Di conseguenza ridurre il consumo di sale o di alimenti ricchi di sodio aiuta l'organismo ad eliminare i liquidi in eccesso e fa registrare una diminuzione di peso.

Le consiglio:
- di bere minimo 1 litro e 1/2 di acqua al giorno
- Seguire una dieta bilanciata
- Ridurre il più possibile e quantità di sodio assunte nell'arco della giornata, il che vuol dire non solo limitare il sale usato per condire i cibi, sostituendo magari con aromi e spezie, ma anche ridurre il consumo di alimenti confezionati che contengono consistenti dosi di glutammato di sodio laragmente utlizzato nell'industria alimentare come addittivo.

Per qualsiasi chiarimento non esiti a contattarmi nuovamente.
Distinti saluti

Contatti

Dott. Manuele Matera
Psicologo Psicoterapeuta
Tel. 347 7594948
manuele.matera@gmail.com


Dott.ssa Chiara Giustini
Psicologa Psicoterapeuta
Tel. 329 7237166
chiara.giustini@gmail.com

Chiedi agli esperti

Mio figlio si distrae

Gentile Dott.ssa,
le espongo il mio problema.
Mio figlio, 1a elementare, a scuola non va male,  però inspiegabilmente alle volte viene a casa senza aver combinato anche quasi nulla magari nelle prime due ore.
Cioè, a volte non si capisce cosa abbia fatto e lui risponde: mi distraggo.
Ho fatto presente la cosa all’insegnante di italiano che, avendo più ore con lui, è quella per la quale si verifica di più il problema, e dice  che è solo una questione di tempo, che si sveltirà. I voti sono buoni, le insegnanti sono contente, e poi sulle verifiche sembra concentrarsi in modo veramente inusuale per lui. Ha imparato a leggere prima di altri.
A casa poi non ne parliamo, la lentezza è estrema… soprattutto con noi genitori, sembra vivere in un altro mondo… faccia conto che io dalle 16 in poi sono sempre a casa, ma lo devo continuamente minacciare… e non va avanti anche se ha poca roba da fare… se ne ha tanta poi si spaventa del carico di lavoro! Insomma una lotta… continua.
Per il resto, a parte essere figlio unico, è un bambino socievole che cerca sempre  compagnia (ha già molti amichetti che vengono a casa o viceversa)… alzerebbe sempre la voce però… lo richiamo spesso… comunque a parte questo mamme e insegnanti mi dicono che è un bambino educato.
Grazie per qualsiasi consiglio.

Leggi tutto...

Free Joomla! template by L.THEME