Banner
Banner

Mia figlia ha la testa tra le nuvole

Le risposte degli esperti

"Buon giorno vorrei porvi una domanda: mia figlia di 6 anni è lenta a scuola e anche con la testa tra le nuvole. Faccio un esempio: quando deve copiare alla lavagna incomincia a scrive una parola poi si ferma pensa a altro e rincomincia a scrivere e quindi non finisce il lavoro .Ho notato anche che confonde la A con O, può trattarsi di dislessia?"


Risponde la dott.ssa Chiara Giustini:

Buongiorno,
bisogna essere molto cauti e direi di prendere in considerazione alcune ipotesi.
La prima è che è una bambina di sei anni ed essendo al primo anno delle elementari ha bisogno di un periodo di adattamento, di comprendere come si studia e come ci si deve concentrare. Questo periodo di "adattamento" alle nuove richeste scolastiche di attenzione e concentrazione è soggettivo.
La seconda ipotesi, è che vi sia un fattore direi "familiare-genetico", che riguarda alcune caratteristiche temperamentali e di personalità. Ad esempio se uno dei genitori è stato un alunno un pochino lento e distratto poichè caratterialmente è stato un bambino calmo, placido, a cui piaceva fantasticare, dotato di capacità creative e immaginative siamo nell'ambito della soggettiva variabilità.
La terza è che vi possa essere un DSA ovvero un disturbo specifico dell'apprendimento tra i quali vi è la dilessia o la discaculia oppure vi possa essere un disturbo dell'attenzione. Le dico che esistono In Toscana progetti della azienda sanitaria di screening nelle scuole elementari per rilevare se i bambini siano dislessici, discalculici o con disturbo dell'attenzione.La invito a informarsi se tali progetti siano in programma presso l'istituto che frequenta sua figlia. Se non fossero presenti può richiedere un accertamento diagnostico rivolgendosi alla sua azienda sanitaria di riferimento. Di solito è presente uno staff di psicologi che fanno i test necessari per evidenziare-escludere tali disturbi.
Siceramente dalle poche righe che mi ha scritto mancano molti elementi come anche altri errori tipici del dislessico e quanto tempo impiega per fare un compito di copiatura di alcune parole. Di solito nei test che le accennavo, si utilizza proprio il cronometro per dare un compito preciso in un tempo preciso di esecuzione.
Son certa che tutte le ipotesi che le ho proposto saranno prese in esame con cura e attenzione.

 

Ultimi aggiornamenti

I più letti

Chiedi agli esperti

La sindrome della lumaca

Salve
vi scrivo per avere un consiglio. Mio figlio, 10 anni, è affetto da quella che ho sempre definito la "sindrome della lumaca". Qualsiasi cosa, in ogni momento della giornata (vestirsi, lavarsi, fare i compiti, uscire da casa...) ha bisogno di un lungo preavviso e di tempi estenuanti. La risposta di mio figlio è sempre "un attimoooo"! Ho provato a svegliarlo prima, ad anticipare i tempi di tutto, ma nessun risultato! A scuola questo non succede. Preparare lo zaino la sera per la mattina sfocia sempre in isterismi da parte mia e pianti da parte sua, per non parlare delle scarpe....sempre sciolte, i vestiti che spesso indossa al contrario o gli occhiali che non riesce mai a trovare.

Leggi tutto...
Contatti

Dott. Manuele Matera
Psicologo Psicoterapeuta
Tel. 347 7594948
manuele.matera@gmail.com



Dott.ssa Chiara Giustini
Psicologa Psicoterapeuta
Tel. 329 7237166
chiara.giustini@gmail.com