Banner
Banner

Una situazione disperata

Le risposte degli esperti

Salve ho 28 anni vivo una situazione disperata a casa.mio padre ci perseguita a me e mia mamma ci insulta ci controlla! non ho lavoro pur essendo laureata e ho paura d andarmene dal mio ragazzo perche mio padre minaccia di ucciderlo e ho paura per mia mamma!cosa devo fare? sono depressa e ho paura


Risponde il dott. Manuele Matera:

Gentile Francesca,
la situazione che descrivi è alquanto delicata e forse anche pericolosa per la vostra incolumità. In questi momenti può essere davvero importante trovare una persona estranea e competente che sia in grado di aiutarti innanzitutto per quanto riguarda la tua sofferenza psicologica e secondariamente - ma non meno importante - nell'orientarti in una situazione che potrebbe richiedere anche un intervento esterno volto a tutelare te e tua madre da quelle che sono, a tutti gli effetti, minacce estremamente gravi. A volte le soluzioni che sembrano impossibili da trovare possono diventare realtà se a cercarle non siamo da soli.
Se può esserti utile posso provare ad aiutarti trovandoti riferimenti di colleghi o associazioni presenti nei pressi di dove risiedi che ti aiutino a districarti in questa difficile situazione.
Ti porgo il mio più grande augurio perché un giorno tutto questo possa diventare solo un brutto ricordo e che le cose volgano il prima possibile al meglio,
Manuele Matera

 

Ultimi aggiornamenti

I più letti

Chiedi agli esperti

Un consiglio per un genitore separato

Salve, sono un padre separato da 10 anni. Sono risposato, ho un bimbo di 11 mesi. L'altro mio figlio è da 10 anni che vive con la madre, fino a quando mi ha chiamato dicendo che veniva a vivere da me. Ha fatto un vero trasloco, computer, vestiti, etc... Per due mesi è filato tutto liscio anche se lui è un tipo un po' disordinato. Il fatto è che qualche sera fa è rientrato verso le 23. Lo faccio uscire tranquillamente, basta che rispetti un orario, comunque è rientrato e sapendo che il fratellino ha difficoltà ad addormentarsi voleva ugualmente farsi la doccia, premetto che confina con la stanza da letto. Si è incavolato, anche con mia moglie con la quale va d'accordissimo e l'indomani se n'è andato. Non lo sento da circa quindici giorni. L'ho chiamato ma è stato freddo. Mi serve un consiglio. Grazie.

Leggi tutto...
Contatti

Dott. Manuele Matera
Psicologo Psicoterapeuta
Tel. 347 7594948
manuele.matera@gmail.com



Dott.ssa Chiara Giustini
Psicologa Psicoterapeuta
Tel. 329 7237166
chiara.giustini@gmail.com