Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorarne l'esperienza di navigazione e consentire a chi naviga di usufruire dei nostri servizi online. Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

La sindrome della lumaca

Salve
vi scrivo per avere un consiglio. Mio figlio, 10 anni, è affetto da quella che ho sempre definito la "sindrome della lumaca". Qualsiasi cosa, in ogni momento della giornata (vestirsi, lavarsi, fare i compiti, uscire da casa...) ha bisogno di un lungo preavviso e di tempi estenuanti. La risposta di mio figlio è sempre "un attimoooo"! Ho provato a svegliarlo prima, ad anticipare i tempi di tutto, ma nessun risultato! A scuola questo non succede. Preparare lo zaino la sera per la mattina sfocia sempre in isterismi da parte mia e pianti da parte sua, per non parlare delle scarpe....sempre sciolte, i vestiti che spesso indossa al contrario o gli occhiali che non riesce mai a trovare.

 

Risponde la dott.ssa Chiara Giustini

Salve, il fatto che a scuola suo figlio non abbia la "sindrome della lumaca" mi fa riflettere. Da quello che scrive ipotizzo un vero e proprio "gioco psicologico". Ci sono i due ruoli la mamma che brontola e il bambino letargico (un goffo pasticcione). Un incastro nella relazione dove per parlarvi, comunicare o farvi vedere si sia instaurato la modalità entro nel mio ruolo. Se seguo questa ipotesi immagino che suo figlio potrebbe sentirsi non accettato e richiami costantemente questo stato emotivo ripetendo comportamenti da lei non approvati per "darle" la rabbia che lui sente. Probabilmente soffrite molto tutti e due.
Ovviamente sono ipotesi e la invito a contattare un collega per approfondire.
La saluto e le faccio i miei migliori auguri.

dott.ssa Chiara Giustini

Contatti

Dott. Manuele Matera
Psicologo Psicoterapeuta
Tel. 347 7594948
manuele.matera@gmail.com


Dott.ssa Chiara Giustini
Psicologa Psicoterapeuta
Tel. 329 7237166
chiara.giustini@gmail.com

Chiedi agli esperti

Aiutare mia figlia ad essere più svelta

Gentili Dottori,

mia figlia di 7 anni è una bambina intelligente, vivace e sensibile. Frequenta la 2° elementare con buoni risultati, purtroppo però la maestra ha evidenziato come sia lenta nel completare i compiti assegnati ed è preoccupata per i prossimi test INVALSI che sono appunto prove a tempo. E' molto lenta sia a scuola che a casa nelle attività di tutti i giorni: è lenta nel lavarsi, nel vestirsi, nel mangiare... Ed è strano perchè fisicamente è agile e scattante e per andare a giocare 'corre come un razzo'! Al mattino la dobbiamo svegliare 1h e 1/2 prima di uscire per darle il tempo di prepararsi e spesso la dobbiamo aiutare altrimenti non le basta. Credo che il suo problema sia la concentrazione infatti a volte la vedo che parla da sola, balla e vive in un mondo tutto suo.
Abbiamo provato di tutto: Premi, minacce di punizioni, gare di velocità (che ormai si rifiuta di fare!). Non sappiamo più come 'farla sbrigare'. C'è qualche libro che aiuti noi genitori? Qualche esercizio da fare in famiglia per aiutarla a concentrarsi? Qualche tecnica da adottare per renderla più svelta?
Grazie

Leggi tutto...

Free Joomla! template by L.THEME